Ciao Gianni

Questa mattina, Gianni Zama ci ha lasciato, dopo una lunga ed estenuante lotta contro una terribile malattia, all’età di 47 anni.

 

Zamino, come tutti lo chiamavano nonostante il suo fisico imponente, aveva recentemente chiuso la propria carriera arbitrale, iniziata nel lontano 1985 e che lo aveva portato dalla sua Bagnacavallo fino al palcoscenico della serie B, dopo un breve ma intenso periodo che lo aveva visto protagonista in campo come giocatore.


Presa la decisione di dedicare la sua esperienza agli arbitri più giovani, nel corso degli ultimi tre lustri
, sia in campo regionale che in campo provinciale, aveva affiancato numerosi colleghi, facendo loro da tutor nel loro percorso di crescita ed accompagnandone parecchi sino alla soglia della promozione.


La sua incrollabile passione per la pallavolo lo aveva portato, una volta appeso l’anno scorso il fischietto al chiodo, ad affacciarsi al mondo degli osservatori, nonostante l’incalzare della malattia, per continuare a mettere 
la sua esperienza, e la sua grande umanità, a disposizione degli arbitri più giovani.

 

Le esequie avranno luogo venerdì 22 alle 11 al Cimitero di Bagnacavallo, dove il corteo funebre giungerà partendo dalla camera mortuaria dell’Ospedale Civile di Lugo alle 10:30.

 

Nell’unirsi al dolore della famiglia, assieme alla Commissione Regionale Ufficiali di Gara ed ai collaboratori tutti del Comitato Regionale Emilia Romagna FIPAV, il Presidente ha disposto che per tutte le gare dei campionati regionali che si svolgeranno da oggi a sabato 23 aprile venga osservato prima dell’inizio di ogni incontro un minuto di raccoglimento in memoria di Gianni.

 

Gianni Zama

 

NOTIZIE RECENTI