Finali nazionali campionati studenteschi: le stelle e gli ori

 

 

IMG_0709

 

La pallavolo è uno sport giovane, e si vede.

 

Sul litorale delle province di Forlì Cesena e Ravenna, nei 12 campi di gioco allestiti fra i comuni di Cesenatico e di Cervia, si sono disputate dal 6 all’8 ottobre scorsi le Finali Nazionali dei campionati Studenteschi di pallavolo 2015, che hanno fatto confluire in terra di Romagna più di 900 partecipanti fra atleti (ragazze e ragazzi delle scuole secondare di primo grado e di secondo grado), professori/allenatori ed accompagnatori al seguito, assieme ai 47 arbitri che si sono avvicendati sui campi nella direzione delle oltre 130 gare della manifestazione, promossa dal Ministero dell’Istruzione e dal CONI in collaborazione con il Comitato Regionale Emilia Romagna e la Federazione Italiana Pallavolo.

Straordinari testimonial di questo meraviglioso evento sono stati la pluriscudettata Maurizia Cacciatori, splendida “madrina” della cerimonia d’apertura, e l’arbitro internazionale Omero Satanassi, al quale è stata affidata la direzione della finale del torneo Cadetti, ultima gara nel calendario della manifestazione.

 

08  07

 

Dopo l’entusiasmante cerimonia di inaugurazione che ha visto Maurizia Cacciatori, tedoforo d’eccezione, accendere la fiamma dei giochi, le 62 squadre partecipanti, ospitate presso le strutture ricettive di Eurocamp, hanno dato vita ad una bellissima kermesse che si è articolata in tre intense giornate di gare, culminate con le quattro finali di giovedì 8 ottobre.

 

Nella categoria Cadetti (scuole medie), i ragazzi della Scuola Media «Lanfranco» di Modena hanno superato con un netto 3-0 la squadra della Scuola Media di Alessano (LE), mentre nel femminile le ragazze dell’Istituto Comprensivo «Milani» di Terracina (LT) si sono imposte sulla rappresentativa marchigiana in una finale combattuta punto a punto, e terminata 3-2 (15-13 al tie break).

Fra gli Allievi (scuole superiori), l’oro femminile è andato alla compagine del Liceo Scientifico «Galilei» di Alessandria, che ha piegato per 3-1 la resistenza delle ragazze dell’I.I.S. «Paradisi» di Vignola (MO), mentre ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio maschile sono stati i portacolori del Liceo Scientifico «Galilei» di Macerata, che nella finale diretta da Omero Satanassi (RA), in coppia con la collega Elena Pivetta (RN), hanno avuto ragione di un agguerritissimo I.I.S.S. «Ferraris» di Molfetta (BA), arresosi solo al quinto set (3-2, 15-7 al tie break).

 

01 04

 

Le note dell’Inno di Mameli hanno reso ancor più emozionante la cerimonia di chiusura della manifestazione, durante la quale hanno avuto luogo le premiazioni: è stata davvero una grande festa dello sport, una grande festa per la pallavolo e per i giovani.

 

03 IMG_0708 Immagine

 

 

 

 

 

NOTIZIE RECENTI