RAVENNA, MODENA NELL’INDOOR – BOLOGNA, RIMINI NEL BEACH VINCONO LE KINDERIADI 2017.

Si sono concluse Domenica 14 maggio le KINDERIADI 2017. La manifestazione che ha visto impegnati per due giorni oltre 330 atleti ed atlete, 120 tecnici e dirigenti di comitato, oltre 60 fra arbitri di beach ed indoor, osservatori, supervisori ed una trentina di volontari addetti alla organizzazione, nonché medici e croce rossa per la tutela dei giovani partecipanti. Le gare in programma 52 di pallavolo ed oltre 100 di beach volley hanno interessato atleti/e Under 14 nel femminile, Under 15 nel maschile ed Under 17 nel beach volley.  Sei i campi di gara per la pallavolo ed otto quelli di beach volley.

Questi i numeri di una manifestazione che ormai da vent’anni si svolge a Cesenatico dove con la collaborazione e supporto di Eurocamp è possibile ottenere questo ottimo risultato tecnico. Cesenatico nel week-end ha ospitato inoltre corsi di aggiornamento per arbitri sia di pallavolo che di beach volley ed anche un corso per la qualifica del secondo grado allenatori dell’Emilia Romagna dove Marco Mencarelli e Paolo Montagnani hanno parlato di pallavolo ad alto livello.

Venendo ai risultati sportivi questa edizione ha avuto anche alcune sorprese che hanno vivacizzato la manifestazione con risultati che hanno consentito qualche ricambio ai vertici della classifica del Trofeo.

In campo femminile di Pallavolo la selezione di Ravenna guidata da Manù Benelli ha centrato la vittoria superando facilmente in finale la squadra di Bologna per 2 a 0 che, dopo un avvio in sordina, ha riconquistato posizioni fino a vincere la semifinale contro Modena. Modena si aggiudicava il 3° posto superando nella finalina la squadra di Piacenza campione uscente.

Nella Pallavolo Maschile Modena campione uscente, ha dovuto penare molto prima di piegare l’arrembante Reggio Emilia, un’altra sorpresa di questo torneo, per 2 a 1 con set molto tirati. Nella finale 3° e 4° posto Bologna superava per 2 a 0 Rimini che per la prima volta si trovava a disputare queste finali.

Nel Beach volley, favorito dalle due giornate di bel tempo, si sono disputati due bellissimi tornei a 16 squadre maschili e 16 femminili.

Sotto l’abile regia di Marcello Camprini e di Daniele Cassanelli si sono disputate, come si diceva, più di 100 gare che hanno incoronato queste coppie:

Nel campo maschile ha vinto la selezione di Bologna che superava per 2 a 1 la squadra di Ravenna, mentre Rimini aveva ragione di Modena anche qui con un incontro tirato di 2 a 1.

Nel settore femminile è stata la selezione di Rimini a vincere la sfida con Piacenza per 2 a 1, la finalina vedeva invece la vittoria della selezione di Parma 2 che per 2 a aveva ragione della selezione di Forlì e Cesena.

Apoteosi finale con la premiazione di tutti i partecipanti.

I premi per i migliori atleti sono andati a:

Maschile

Miglior Palleggiatore – LUSETTI MATTEO (MODENA)

Miglior Libero – BELLOSI LORENZO (BOLOGNA)

Miglior Attaccante – MESCHIARI MATTEO (MODENA)

MVP – MICHELINI FRANCESCO (MODENA)

Femminile

Miglior Palleggiatrice – CANDOLFINI GIORGIA (RAVENNA)

Miglior Libero – MAESTRI GIULIA (PIACENZA)

Miglior Attaccante – GARDINI BEATRICE (RAVENNA)

MVP – MISSIROLI ELENA (RAVENNA)

Il Trofeo GIANFRANCO MAZZA, che da questa edizione ha assunto una cadenza biennale (verrà assegnato a chi vince per due volte il Trofeo annuale, è andato al Comitato Territoriale di BOLOGNA per aver ottenuto complessivamente i migliori risultati nei quattro tornei.

NOTIZIE RECENTI