Mesiano e Selmi, fischietti da serie A

selmes

 

Marta Mesiano e Matteo Selmi sono saliti sul gradino più alto.

 

Dei 9 arbitri di cui il Consiglio Federale ha recentemente deliberato l’inserimento nel Ruolo A, quest’anno sono infatti ben due i rappresentanti emiliano romagnoli che hanno meritatamente tagliato questo importante traguardo al termine di una brillante stagione.

 

Marta Mesiano, che era approdata alla serie B all’età di neanche 28 anni, raggiunge nella massima serie i concittadini Alessandro Cerra e Gianfranco Piperata, portando così a tre la rappresentanza bolognese nei ranghi arbitrali della serie A.

Salgono invece a due gli arbitri del Comitato di Modena che nella prossima stagione dirigeranno gare dei campionati di serie A: a far compagnia all’internazionale Rossella Piana c’è ora infatti anche Matteo Selmi, che aveva debuttato nei campionati nazionali a soli 23 anni e che oggi ottiene anche la palma del più giovane fischietto emiliano romagnolo nel ruolo.

 

Grazie a questi nuovi ingressi sono ora nove gli arbitri che in serie A rappresentano la nostra Regione: oltre ai neopromossi Mesiano e Selmi, ed ai già citati Piana, Cerra e Piperata, gli altri portacolori emiliano romagnoli sono Giorgio Gnani (internazionale), Marco Laghi, Antonio Licchelli e Omero Satanassi (internazionale).

 

 

 

La prossima stagione inizieranno invece a fischiare in serie B le romagnole Pilar Casucci e Ilaria Zoffoli, il bolognese Luca Camarda, e i parmensi Alessio Lambertini e Andrea Lobrace. Al gruppo 1 dei Delegati Arbitrali approda invece Daniela Alzapiedi, anche lei del CT di Parma nonché Referente Regionale Osservatori.

 

Nell’ambito delle nomine in seno al Settore Nazionale Ufficiali di Gara, il Consiglio Federale ha poi conferito l’incarico di Referente della Commissione Delegati Arbitrali al bolognese Alberto Falzoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: fonte web
NOTIZIE RECENTI