Dal 30 marzo il via al contributo a fondo perduto per Asd e Ssd con partita Iva

L’art. 1 del Dl 41/2021, cd. Decreto Sostegni, riconosce un contributo a fondo perduto, diversificato in base ai ricavi o compensi realizzati nel 2019, a tutti i titolari di partita Iva a condizione che si sia subita una determinata riduzione in termini di fatturato/corrispettivi.

Vi rientrano anche le Asd ed SSD relativamente alle attività commerciali esercitate.

Tutti i dettagli nella circolare in allegato, unitamente alla relativa informativa dell’Agenzia dell’Entrate.

NOTIZIE RECENTI